Per Paolo Ciabatti Valentino Rossi è come Michael Jordan

Per Paolo Ciabatti Valentino Rossi è come Michael Jordan

©www.suzuki-racing.com

Paolo Ciabatti, il direttore sportivo della Ducati, strizza l’occhio ai tifosi di Valentino Rossi guardando al 2022. “C’erano molti tifosi sugli spalti vestiti di giallo perché era la penultima gara che Rossi correva in Italia – ha raccontato ad AS -: speriamo che il prossimo anno quel giallo si trasformi in rosso perché Pecco è un pilota dell’accademia di Valentino, è un giovane pilota italiano e guida la Ducati, una moto italiana. Speriamo che in futuro Ducati e Bagnaia siano in MotoGP quello che la Ferrari è in F1”.

Tutte le ultime notizie del Motomondiale
Le foto di Federica Masolin

“Il nuovo Rossi non esiste, perché Valentino è un campione da più di vent’anni – ha aggiunto Ciabatti -. La popolarità dello sport è cresciuta anche grazie a lui, grazie alla sua personalità. Spero che a livello sportivo Bagnaia possa esserlo, ma a livello di immagine penso che ci sia un solo Valentino e non ce ne sarà mai un altro. È un personaggio come Michael Jordan. Ci sono molti che sono davvero bravi nel basket, ma c’è solo un Jordan”.

Potrebbero interessarti anche...