Luca Marini conta i giorni che lo separano dall'esordio in MotoGp

Luca Marini conta i giorni che lo separano dall’esordio in MotoGp

©Ufficio Stampa Sky VR46

Luca Marini conta i giorni che lo separano dall’esordio in MotoGp. “Sì è incredibile, sono davvero emozionantissimo. Mi hanno sempre detto che sono uno molto razionale, ma vedere da vicino una MotoGP, poterla toccare e sapere di poterla guidare fra poco è qualcosa di incredibile. Penso quotidianamente a quali potrebbero essere le sensazioni guidando la moto: quando risali in sella dopo la pausa invernale, anche i primi giri con la Moto2 ti sembrano fantastici, ti sembra che la moto vada fortissimo; non riesco nemmeno a immaginare come sarà con la MotoGP. Questa è la categoria numero uno del motociclismo, me la devo godere giorno per giorno”.

Prima dell’esordio in gara, ci saranno i test in Qatar. “Ci sono tante cose da imparare, può essere un vantaggio girare tanto sulla stessa pista, anche se un pilota solitamente preferisce cambiare. Questa volta, però, potrebbe essere utile: magari in Qatar2 possiamo ridurre il distacco dai primi. Ma, forse, sarà un problema maggiore quando arriveremo sulle altre piste, molto diverse da quella di Losail, decisamente adatta per una MotoGP”, ha spiegato a Moto.it.

Chiosa su Valentino Rossi. “Non so se sarà possibile arrivargli davanti, significherebbe veramente andare forte, perché lui fa paura. Ma se dovesse succedere, non credo proprio che ci saranno problemi”.

Potrebbero interessarti anche...